TOTALE VISITE SUL SITO:
Annunci GratuitiForum Gratisphp nuke GratisBlog GratuitoAlbum Gratuito

   
  CASE A SALVADOR BAHIA
  CHAPADA DIMANTINA
 


La Chapada dimantina dista circa 425 km da Salvador


Situata nel cuore di Bahia, la Chapada Diamantina è tagliata da montagne, chapadões, fiumi, torrenti, cascate, caverne e pozzi d’acqua trasparente. Possiede innumerevoli nascenti che sgorgano fra le pareti rocciose e più di 35 fiumi – i più grandi sono il Paraguaçu e il Rio Preto. Dovuto alla variazione del rilievo e alle diverse forme di vegetazione, la fauna è molto ricca e varie specie possono essere viste con facilità, come: colibrì, periquitos, pappagalli, capibara e lucertoloni. Ospita anche piccoli roditori conosciuti come mocós – che si adattarono dal basso delle colline di calcareo fino alla cima, sulla foresta – e qualche esemplare di grandi mammiferi minacciati di estinzione, come la onça-pintada e la suçuarana (felidi) .

Le attrazioni della Chapada Diamantina sono così tante che è difficile scegliere da dove iniziare. Una di esse è il Pozzo Incantato, che riceve la visita di raggi solari dalle ore 10:30 alle ore 12:30, quando è possibile vedere – attraverso l’acqua azzurro turchino – i piccoli sassi depositati a 61 m di profondità. Il pozzo si localizza in una delle variate grotte della regione ed è la cartolina più famosa della Chapada. Bagni sono vietati nel pozzo.

Altro particolare geografico famoso nella Chapada è la collina Morro do Pai Inácio, un belvedere naturale dove è possibile vedere la Chapada Diamantina nella sua immensità, dopo 20 minuti di salita. Si localizza a 30 km dal centro di Lençóis, totale di 5 ore di camminata.

La Chapada ha anche il Parque Nacional da Chapada Diamantina, che occupa un’area di 152 mila ettari. La bellezza della regione è senza parallelo. Sono vari sentieri con differenti gradi di difficoltà – molti aperti dagli schiavi, mulattieri e garimpeiros (ricercatori di oro) – ma, siccome non esistono indicazioni, è indispensabile la guida, soprattutto nei sentieri più lunghi.

In tutte le gite è possibile ammirare orchidee, bromelie, semprevivi e cactus – vegetazione abbondante nell’area. Vale ricordare che nel Parco non esiste una struttura di appoggio al visitatore. Si deve sempre portare acqua e alimenti e sempre che possibile utilizzare l’aiuto di una guida. Per approfittare tutte le possibilità, non dimenticare di portare per ogni gita, abiti da bagno, berretto o cappello, protettore solare, scarpe sportive e lanterna con pile di scorta – nel caso di visite alle grotte.

Attività sportive nella Chapada

Canyoning
Il canyoning alla cascata do Capivari, a 20 km di Lençois, è uno dei percorsi più richiesti. Il programma dura tre giorni e due notti, in campeggio, includendo trekking e rapel nella cascata, con altezza di circa di 37 m. La cascata da Fumaça, con un totale di 48 km fra le città di Lençóis e Palmeiras, è un percorso molto difficile. Sono quattro giorni e tre notti con trekking attraverso le valli del Capão e tirolese - discesa in fune d’acciaio da un’altezza di 60 m – e di seguito un tuffo nel pozzo della cascata.

Cascading
Il turista che viene alla Chapada Diamantina cercando forti emozioni certamente andrà via soddisfatto. Sport radicali come il cascading e il caving sono pratiche comuni in gran parte delle cascate e caverne, con diversi livelli di difficoltà. Il cascading nella cascata da Fumaça, a Palmeiras – con 340 m di caduta d’acqua e 420 m di altezza, dal pozzo alla cima – è un delle maggiori sfide. Siccome è una pratica molto rischiosa, si consiglia soltanto alle persone con molta esperienza.

Rapel
Il rapel nella Grotta do Lapão è l’attrazione perfetta per coloro che non hanno mai praticato questo sport, ma hanno voglia di imparare. La grotta si localizza a 4 km da Lençóis e il rapel è fatto nella “bocca” della caverna, con 50 m di altezza in una traversata di 1.200 m, che è uno dei simboli della Chapada, con 1.050 m di altezza. È possibile fare 240 m di rapel e più 200 m di abisso.

Speleo turismo – Grotte

Poço “Encantado” (Pozzo Incantato)
Possiede un lago con 61 m di profondità, con acque di un azzurro cupo. La migliore epoca per visitarlo è fra aprile e settembre, quando la grotta riceve più raggi solari tra le 10:30 e le 12:30. Per osservare il pozzo – dove i bagni sono vietati – è necessario entrare 80 m nella caverna in una discesa di forte pendenza.

Torrinha
Questa caverna ha formazioni rare in gran quantità, come stalattite con cristalli trasparenti e i fiori di aragonite. In alcuni punti è necessario camminare accoccolandosi. Esistono tre opzioni di percorso per visitare la Gruta da Torrinha, con differenti prezzi e durate.

Lapa Doce
Grotta con 850 m sotterranei e piena di stalattite e stalagmiti.

Da Pratinha
In questa gita è possibile conoscere il lago esterno e un tratto di fiume che passa nella grotta – con uso di una maschera e giubbotto salvagente.

Azul
Grande parete inclinata con il lago al fondo – o dolina – dove il sole incide tra le 14:30 e le 15:30. Questa visita può essere realizzata nello stesso giorno della visita alla Grotta da Pratinha, giacchè sono vicine.

Pozzo Azul
Lago sotterraneo di colorazione bluastra. Il migliore orario per la visita è fra le 13:30 e le 14:30, e l’accesso alla grotta è di livello facile.

Do Lapão
È una grotta formata di quarzite, con entrate di 50 m di diametro. Sono 3 ore di camminata difficile – per 15 km – a partire da Lençóis.


       


























































TORNA AD INIZIO PAGINA
 
  Oggi ci sono stati già 1 visitatori (18 hits)  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=